Piove sul bagnato nelle due aziende di trasporto pubblico locale dell’emisfero pugliese più di tutte al centro delle critiche infuriate dei pendolari delle quattro ruote. Il nubifragio che si è abbattuto sulla Città Metropolitana barese ha annacquato le speranze di chi ancora non si rassegna a viaggiare bagnato e assolutamente non fortunato.

Ne sanno qualcosa i passeggeri della navetta A (vettura 7412) e della vettura 7203. Ombrelli aperti e posti a sedere inutilizzabili, come ormai denunciato da mesi, senza che nessuno intervenga, al netto della filastrocca: “Arriveranno 50 nuovi autobus”. Va bene, ci crediamo, arriveranno, ma nel frattempo non si può almeno evitare di far piovere in quelli che ci sono? Utopia.

Ma se l’Amtab pinage, le Ferrovie Sud-Est, certamente non ridono. Il pullman delle 8.10 ha viaggiato da Adelfia a Bari con la porta anteriore aperta. Il lettore attento lo ha immortalato all’altezza di Valenzano. Non crediamo sia stato un capriccio del conducente o la richiesta esaudita di un folle utente, soprattutto perché pioveva e la temperatura non era mite. Detto questo, autobus del genere non potrebbero circolare perché mettono a repentaglio la sicurezza di viaggia e di chi li conduce, ma devono essere necessariamente messi su strada per non far saltare corse e finanziamenti pubblici. Buon viaggio a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here