Testimoni di Geova in Russia.

Il Tribunale di Mosca, che il 23 settembre scorso doveva decidere sull’appello presentato dai Testimoni di Geova contro l’ultimatum del Procuratore Generale russo, ha rinviato l’udienza al 12 ottobre prossimo.

A motivo del rinvio ci sarebbe il grave ritardo dell’ufficio del Procuratore, che avrebbe presentato le proprie controdeduzioni (un documento di oltre duecento pagine) appena tre giorni prima dell’udienza fissata per il 23 settembre, un tempo troppo breve perché i legali dei TdG potessero analizzare e istruire una adeguata linea di difesa.

Il giudice del tribunale di Mosca, preso atto di questa effettiva difficoltà, ha rinviato il tutto. Il nuovo ultimatum scadrà quindi mercoledì 12 ottobre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here