Un treno delle Ferrovie Sud Est.

Il timore di molti viaggiatori delle Ferrovie Sud Est questa mattina è stato confermato: i treni atr 220, quelli nuovi rossi di provenienza polacca per intenderci, sono stati bloccati da Ferrovie dello Stato e ministero dei Trasporti.

I treni sono stati bloccati a seguito di una comunicazione dell’Ustif (Ufficio Speciale Trasporti a Impianti Fissi), che segnalava l’allerta da parte dell’autorità nazionale polacca per la sicurezza ferroviaria circa gli Atr 220. L’autorità aveva riscontrato la rottura del telaio nei carrelli di questi convogli, nello specifico, un consumo dei bordini, le scanalature delle ruote che permettono di aderire alle rotaie.

Il blocco dei treni, e questa è la stranezza, avviene due giorni prima dell’ufficializzazione della fusione con le Ferrovie dello Stato. Cosa c’è dietro? Intanto Ferrovie del Sud Est sta cercando di sopperire alle mancanze dovute al blocco dei treni, mettendo su binari qualsiasi catorcio capace di percorrerli. Per quanto ci si impegni, però, inevitabilmente si registrano numerose corse saltate e disagi per l’utenza.

L’aria resta particolarmente tesa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here