Sarà una commissione qualificata, composta dai rettori dell’Università “Aldo Moro” e del Politecnico di Bari, Antonio Uricchio ed Eugenio Di Sciascio, dal sovrintendente per i Beni archeologici della Puglia Luigi Larocca e dal presidente della Commissione Toponomastica della Società di Storia Patria per la Puglia, Pasquale Corsi, ad individuare, tra le tante pervenute nelle ultime settimane, una rosa ristretta di denominazioni che saranno poi sottoposte ad un sondaggio pubblico.

È questa la strada individuata dall’amministrazione comunale per scegliere in maniera partecipata il nome del Ponte sull’Asse nord-sud, la cui scelta sta suscitando grande interesse tra i cittadini baresi.

“Sono state centinaia le richieste di intitolare il ponte che sono arrivate da parte dei cittadini attraverso i giornali, i siti online, i gruppi facebook ma anche attraverso i social network del Comune o addirittura i messaggi privati – ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro in conferenza stampa -. Abbiamo deciso di raccogliere le proposte che sono arrivate, legate a dei simboli, a delle date significative per la storia della città o a personalità del passato che hanno dato lustro a Bari per metterle a disposizione della commissione che sarà chiamata ad individuare una rosa ristretta di nomi, da sottoporre poi a un sondaggio pubblico. Ci vorranno circa dieci giorni per attivare e concludere i lavori della commissione e poi una successivi venti giorni per svolgere sondaggio. Questo significa che tra un mese potremo avere il nome del ponte sull’Asse nord-sud”.

“Le lettere di convocazione per i componenti della commissione sono partite – ha spiegato l’assessore alla Toponomastica Angelo Tomasicchio – ora attendiamo la loro disponibilità a farne parte. Si tratta ovviamente di un incarico gratuito. Non appena la commissione avrà scremato le proposte, i cittadini potranno esprimere la loro preferenza partecipando il sondaggio online che sarà attivato sul sito istituzionale del Comune e che consentirà agli utenti registrati di votare una sola volta”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here