“Chiamiamolo Ponte della Rinascita”. La proposta arriva da Enzo De Rosa, portavoce e rappresentante di un folto gruppo di trapiantati che nella bagarre riguardante il nome da assegnare al nuovo ponte di Bari porta avanti una nobile idea.

“Sono trapiantato di reni dal lontano 2014 – spiega De Rosa -. E dopo il trapianto si rinasce: prima non vivevo, ero in dialisi con i mille problemi che ne conseguono e che tutti conosciamo. Con questo nome vorremo quindi ringraziare coloro che ci hanno salvato la vita”.

“L’idea è supportata da tutte le associazioni del dono – conclude -, sui social network ci stanno dando una mano tutti i dializzati e i trapiantati d’Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here