Referendum Costituzionale, sarà pure che si vota a ottobre, ma le grandi manovre, sono giustamente già iniziate. A Bari si è formalmente costituito il Comitato Referendario Metropolitano “BARI VOTA NO”.  tra i soci fondatori, oltre a comuni cittadini che non hanno nessuna intenzione di starsene con le mani in mano, ci sono i consiglieri comunali Giuseppe Carrieri, che è anche coordinatore del Comitato, Filippo Melchiorre Fabio Romito.

Il comitato si occuperà di diffondere, nell’area metropolitana di Bari, le ragioni del NO alla modifica costituzionale del Governo Renzi su cui gli italiani saranno chiamati a votare col referendum. Per farlo, comitato ha in programma una serie di azioni quali volantinaggi, affissioni e incontri pubblici con sindacalisti, politici e costituzionalisti.

Tra le ragioni del NO, sostiene il Comitato, proprio il fato che i membri della Corte Costituzionale si sono espressi contro questa riforma, voluta da quei parlamentare eletti con una legge elettorale dichiarata incostituzionale da un Presidente del Consiglio non eletto dai cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here