Dal 6 novembre scorso, giorno della nostra incursione, sono passati più di sette mesi. Oltre duecento giorni in cui al nuovo San Paolo, in via Giuseppe Cardinale, di fatto non è cambiato nulla. Della nuova scuola che avrebbe dovuto ospitare i ragazzini del quartiere nemmeno l’ombra. In compenso però, i bambini continuano ad essere ospitati all’interno del cantiere abbandonato: pericolante e pericoloso, nonostante le segnalazioni effettuate dai residenti alla polizia municipale e direttamente al Comune di Bari.

Le due foto che vi proponiamo sono state scattate intorno alle 19 di martedì 14 giugno. Gli scatti rendono un’idea solo parziale dell’elevato grado di rischio che porta in dote la situazione ma chi li ha realizzati ci assicura che i ragazzini continuavano a saltellare da una parte all’altra del fabbricato in un gioco tanto divertente quanto potenzialmente mortale: sono infatti al secondo piano di quel che resta dell’edificio e sotto di loro, come se non bastasse l’altezza, tondini di ferro scoperti in bella vista e quanto altro. Tutto potenzialmente pericoloso.

A distanza di mesi dunque, solleviamo nuovamente la questione: il cantiere va assolutamente messo in sicurezza. E va necessariamente fatto prima che qualcuno si faccia male.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here