È stata inaugurata ufficialmente la zona attrezzata (composta da un’altalena per bambini e quattro panchine in materiale riciclato) istallata in piazza Mariano Magrassi, a Catino, e donata al Comune di Bari da Corepla, il consorzio nazionale della plastica, nell’ambito del concorso “Un sacco in Comune”, che proprio il piccolo quartiere alla periferia nord di Bari si era aggiudicato a giugno 2015 conseguendo i migliori dati per la raccolta differenziata della plastica.

“Per il Consorzio – ha dichiarato Massimo di Molfetta, responsabile nazionale dei rapporti con il territorio di Corepla – partecipare alla crescita della raccolta differenziata a Bari attraverso simili iniziative rappresenta una grande soddisfazione. Il merito del successo va a tutti questi cittadine e cittadini, grandi e piccini, che hanno dimostrato amore per il proprio quartiere. E quest’area attrezzata è il giusto premio per il loro impegno”.
“Il concorso di Corepla – ha fatto eco il presidente dell’Amiu Gianfranco Grandaliano – ha indubbiamente contribuito, assieme ad altre iniziative messe in campo d’accordo con i consorzi nazionali e con il Comune di Bari, ad accrescere il trend della raccolta della plastica in città. Dallo scorso maggio ad oggi, infatti, la raccolta della plastica è cresciuta del 20% circa. Ci auguriamo che i cittadini baresi facciano altrettanto con altre frazioni, a cominciare dall’organico, anch’esso, comunque, in costante crescita”.
“Non abbiamo mai nascosto – sono state le parole dell’assessore all’ambiente, Pietro Petruzzelli – di voler puntare sul coinvolgimento della cittadinanza su una questione vitale per il futuro della città come la raccolta differenziata. Bariperbene nel suo insieme, il concorso di Corepla, le giornate di formazione nelle scuole e il concorso Raee, solo per citarne alcune, sono tutte esperienze che mirano a sensibilizzare i cittadini sull’importanza di differenziare, per smarcarsi dal sistema discariche e per preservare l’ambiente e la città. Complimenti, comunque, a Catino, che da anni ormai rappresenta un esempio per tutta la città nella raccolta differenziata, con percentuali ormai ben oltre il 60%”.
E proprio in tema di raccolta differenziata, l’assessore Petruzzelli ha aggiunto che ad ottobre anche a Catino partirà la raccolta porta a porta. L’iniziativa sarà estesa a tutto il Nord barese, compresi Santo Spirito e Palese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here