Nei giorni scorsi siamo stati a Loseto, vi abbiamo raccontato i sentimenti di un quartiere che si sente trascurato, abbandonato. Abbiamo ascoltato le voci della gente, si percepisce tutta la sfiducia nelle istituzioni, molte le passerelle elettorali, troppe le promesse mai mantenute.

Tra i tanti con cui abbiamo parlato, abbiamo raccolto la storia di Saverio Lisco. Ex tecnico Enel, si è trasferito a Loseto a inizio anni ’90. Nel 1987 Lisco versa un acconto per l’acquisto della casa, ancora in costruzione, a pochi metri di distanza dall’elettrodotto, all’epoca già presente a Loseto.

Nel ’91, racconta Saverio, fu avviata una prima raccolta firme. Dopo pressante insistenza dei residenti, uno dei tralicci fu spostato di 600-700 metri. per gli altri, niente da fare. Cinque anni fa Saverio ha perso la moglie. In qualità di ex tecnico della compagnia elettrica, Lisco conosce bene la materia e dice la sua su cosa si deve fare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here