Un voucher con cui “pagare” chi preferisce la bicicletta ai mezzi a motore. È l’idea del Comune di Bari per il controllo del traffico e dell’inquinamento, ma soprattutto, per accedere ai 35milioni di euro di incentivi all’ecologia per città con più di 100mila abitanti, messi a disposizione dal ministero dell’Ambiente nell’ormai famoso legato ambientale (quello delle multe per chi butta mozziconi di sigarette e gomme masticate per strada, per intenderci)

Il voucher prevedrà n rimborso di 25 centesimi per chilometro, certificabili attraverso un app per smartphone o su un sito internet. Per ora è ancora tutto in fase di ideazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here