La bellezza, a volte, è questione di punti di vista. Siamo rimasti positivamente sorpresi quando il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha voluto mostrare alla città la rinascita del Molo Sant’Antonio, al termine dei lavori di manutenzione dei box per i pescatori e il rifacimento della pavimentazione sulla banchina. Bellissimo da vedere, specie dalla prospettiva del primo cittadino che si è fatto immortalare di spalle mentre ammira quel luogo, appunto, “di grande bellezza”. Un lavoro ben fatto, costato 300mila euro. Ben spesi, effettivamente, dato che si vuole ridare il giusto lustro agli scorci più belli di Bari, quelli che tutta Italia ci invidia.

Adesso si attendono altri lavori, quelli di riqualificazione delle passerelle sul mare. Decaro ha infatti precisato che spera di presentare a breve termine un progetto che permetta di far tornare il Molo agli antichi splendori. Noi lo invitiamo a farlo il prima possibile perché c’è davvero bisogno di una ripulita sulla passerella e alle spalle del molo, lato mare. Negli anni i vandali hanno imbrattato tutta la pavimentazione con scritte fatte con vernice spray. La zona è lasciata all’incuria più assoluta, piena di cicche di sigarette e immondizia varia. È vero, il sindaco di Bari ha anticipato che tutto questo sarà fatto. Il problema è che al momento è stato restituito alla cittadinanza un luogo di grande bellezza a metà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here