Il professor Nicola Costantino, alla guida dell’Acquedotto Pugliese da due anni, si dimette. La sorpresa arriva all’indomani del primo consiglio d’amministrazione, presieduto appunto dall’ex rettore del Politecnico.

Uno dei motivi che avrebbe portato Costantino alle dimissioni, la delibera regionale che stabilisce l’aumento del 6 per cento della tariffa sull’acqua. Le dimissioni, secondo quanto appreso, sarebbero irrevocabili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here