Nutrigenomica e corretta alimentazione, un connubio perfetto. Parola della ricercatrice Raffaella Gadaleta, che ci insegna come il cibo ci cambia dal di dentro. “Molti alimenti possono cambiare l’espressione di alcuni geni, come è stato dimostrato. Tutti i cibi arrivano a modulare, se assunti in maniera continuativa, l’espressione dei geni. Dobbiamo pensare infatti che il Dna è uguale in tutte le cellule e i geni hanno degli interruttori. Si accendono e si spengono con gli alimenti che noi scegliamo per la dieta”.

Introdurre cibi nel corpo, carichi di zuccheri, ad esempio, a lungo andare può causare all’uomo gravi patologie come il diabete o addirittura il cancro. “Dolci processati, le merendine – conclude Gadaleta – si devono mangiare una volta ogni tanto. La Puglia è seconda in Italia per obesità infantile. Occhio all’alimentazione, perché incide su ciò che un giorno diventeremo”. Ecco i consigli dell’eperto, dati nell’ambito della manifestazione organizzata da Apulia Distribuzione: “Siamo ciò che mangiamo? L’alimentazione 11 e lode”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here