Telenorba investe sulla pubblicità e sottoscrive un accordo triennale con PRS Mediagroup dà una bocca d’ossigeno al gruppo Norba dopo il naufragio della Fono Vi Pi, acquisendo la raccolta pubblicitaria di tutti i canali tv dell’emittente di Conversano. Nonostante i licenziamenti, il palinsesto scopiazzato e l’emorragia interna che da anni sta logorando la più grande tv locale pugliese, c’è chi invece crede di poter investire, convinto di avere come interlocutore “una realtà imprenditoriale seria e proattiva”, come ha sottolineato il fondatore della società, Alfredo Bernardini De Pace.

Ma, come ovvio, dato il passato recente del gruppo di Conversano, il più felice di tutti è il presidente Luca Montrone che, come dichiarato a pubbicitaitalia.it, è felice per “questo progetto che consentirà la valorizzazione del nostro primato nell’ambito della  tv locale. Inoltre darà soddisfazione ai continui investimenti che abbiamo fatto e faremo per garantire informazione di primo livello e contenuti di intrattenimento in grado di competere con la tv generalista e la tv di genere”.

La speranza dei telespettatori è quella che il gruppo non si limiti a scimmiottare i network nazionali non avendone la stessa forza, tanto che il rilancio annunciato ad inizio anno si è trasformato nell’acquisto per circa un milione e mezzo di euro di fiction e serie tv andate in onda su Mediaset ormai anni fa. Le produzioni, poi, non sono state all’altezza delle aspettative, risultando delle imitazioni malriuscite di alcuni quotati format nazionali.

Sarà la voglia di ricucire le ferite lasciate dalla perdita della leadership negli ascolti e tornare a superare la grande concorrente a livello nazionale tra le tv locali, Telelombardia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here