La proposta di matrimonio dello zozzone innamorato impacchettata sul molo Sant’Antonio, nostro malgrado, è stata accettata. In realtà le nozze erano già belle e pronte ma lei, la 24enne Maddalena, covava il desiderio di qualcosa di eclatante, di vistoso, di memorabile. Così lui, il 25enne Saverio, ha pensato bene di scriverle tutto il suo amore sulla parete del molo. Accadeva mercoledì 2 settembre, due giorni fa, e al giovane la cosa è costata anche una denuncia per imbrattamento dalla Polizia Municipale.

Ieri la coppia si è sposata in Cattedrale. Nonna Maria aveva sentito della scritta sul molo ma mai avrebbe pensato che a compiere il gesto potesse essere stato il suo adorato nipotino. Mamma Anna è imbarazzata ma dice che Saverio “lo doveva fare”. Lui ci ha promesso che andrà a pulire. E Maddalena? Aiuterà suo marito. Perché, come vuole la cerimonia, bisogna essere accanto sia nella buona che nella cattiva sorte.

Tutto è bene quel che finisce bene e tanti auguri agli sposi. Tuttavia imbrattare i muri della città resta una cosa assolutamente deprecabile. A tutti i “lui” delle coppie innamorate ci sentiamo di consigliare una romantica serenata: nella peggiore delle ipotesi, qualora siate stonati, andrete a “sporcare” le orecchie del vicinato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here