Parole dure e sincere quelle del sindaco Antonio Decaro che questo pomeriggio, in occasione della maratona del bilancio di previsione durante il Consiglio comunale, ha fatto osservare ai presenti un minuto di silenzio per commemorare le nove vittime dell’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio Bruscella.

Il primo cittadino ha sottolineato quanto sia importante la vicinanza delle istituzioni alle famiglie delle vittime, senza voltare la testa dall’altra parte. I lavoratori che hanno perso la vita nell’esplosione, pur di portare dei soldi a casa e mantenere le famiglie, operavano in condizioni disagiate. Decaro fa sapere che d’ora in in poi ci sarà più attenzione e il tema della sicurezza sul lavoro avrà una sorta di “corsia di preferenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here