La festa di San Nicola prosegue con le sue tradizioni come il lancio delle diane, Fuochi d’artificio diurni, da cui il loro nome, visibili con la luce del giorno grazie a un gioco di polveri colorate. Gli spari precedono l’imbarco della statua del santo al molo sant’Antonio. Abbiamo incontrato il signor Vincenzo Pupillo, comandante della barca che quest’anno trasporta l’immagine di Nicola che ci ha spiegato come viene scelto il natante che porterà il santo.

La barca col santo rimarrà alla fonda all’ingresso del porto vecchio di Bari  fino alla tarda serata e, per tutto il giorno, un via vai di barche accompagnerà i pellegrini a visitare la statua. Quest’anno il viaggio costa 10 euro a persona, ovviamente a tutto nero. Tra il sacro e il profano, la festa di San Nicola mantiene le vecchie tradizioni, come le diane e gli abusivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here