Dopo il furto delle piantine di rose da poco interrate nelle aiuole di piazza IV Novembre, sul lungomare di Bari, anche il sindaco Antonio Decaro ha voluto dire la sua in merito. Il primo cittadino, tramite un messaggio sulla sua pagina Facebook, manda un messaggio forte, rivolto agli autori del furto.

“Chi ha rubato quei fiori non può essere definito barese e per quanto mi riguarda andrebbe cacciato dalla nostra città perché con gesti come questi dimostra di non averne il minimo rispetto e di non meritarla. Le piantine le ricompreremo velocemente, perché i baresi per bene meritano quel giardino. Ciò che non si può ricomprare è l’onore di chi ha rubato quelle rose, che rimarrà macchiato per sempre”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here