Nuovo record mondiale di automobile parcheggiata in sosta vietata. Il primato di maleducazione, già segnalato al celeberrimo libro dei guinness, è stato realizzato a Bari, in via Cardinale Agostino Ciasca. Protagonista dell’impresa una spensierata signora impegnata in una gustosa cena in osteria e la sua ingombrante Audi lasciata davanti allo scivolo di un garage.

I commissari del Guinness World Records, tuttavia, sono in difficoltà. Quanto sarà rimasta effettivamente in sosta l’automobile della signora? Quello che sappiamo è che dopo innumerevoli e assordanti strombazzate di clacson e svariati giri nei locali commerciali di zona, il lettore che ci invia le foto, invaso dalla voglia di rientrare a casa, alle 21 ha chiamato la Polizia Municipale in cerca di sostegno.

Come spesso capita in questi casi Vigili Urbani e furbetto del volante si materializzano nello stesso momento. Nel caso specifico, un’ora e mezza dopo la richiesta d’intervento. Record, quest’ultimo, ancora da verificare.

Passano altri venti minuti e sul posto arriva anche il carro attrezzi. Sono le 22.52. La chiamata del rimorchio la pagherà la signora insieme al verbale, assicurano gli agenti. Che nel frattempo sono impegnati a discutere sia con la multata che con la gente che legittimamente sperava di rincasare molto prima che Bruno Vespa iniziasse il suo Porta a Porta. Tutto è bene quel che finisce bene. Dopo più di due ore dall’inizio dell’avventura, c’è il nuovo record mondiale e c’è una multa salata. Ci sarebbe anche il ritardo dei Vigili Urbani. Ma alla fine, sempre meglio che vedersi tutto Porta a Porta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here