«L’esame da avvocato resta una farsa, un vero e proprio colabrodo». È la posizione del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Emmanuele Virgintino, alla luce dell’approvazione alla Camera dei Deputati dell’emendamento al decreto legge “Milleproroghe” che prevede il il reinserimento dei codici commentati all’esame per i prossimi due anni. La riforma dovrebbe essere rinviata al 2017, ma la sostanza, per Virgintino, non cambia.

«È un esame che non assegna il giusto merito ai candidati che vogliono questa professione. Con o senza codici commentati cambia poco, è tutta una manfrina. Una storia conosciuta, tutti raccomandano tutti. Per non parlare di quello che è successo a dicembre, con gente che si faceva passare le tracce scritte dall’esterno».

Una cattiva pubblicità, dunque, per l’intera categoria. Ed una situazione imbarazzante alla quale, però, ci sarebbe un rimedio. Il problema non riguarderebbe, infatti, solo la città di Bari, ma la questione sarebbe di rilievo nazionale. «Un concorso unico per avvocati a numero programmato – tuona il presidente dell’Ordine di Bari – come possibile via per riabilitarsi di fronte all’opinione pubblica. È necessario riformare il Titolo IV della Costituzione per far sì che si possa ideare un concorso serio, senza commissioni».

A volte manca la preparazione, la passione per il lavoro da avvocato. Forse, interpretando le parole di Virgintino, ad oggi i candidati non sostengono un “vero” esame. «In venticinque anni abbiamo imbarcato decine di migliaia di avvocati non adeguati alla professione. È  arrivato il momento di stabilire una volta per tutte che fine deve fare questa categoria».

Posizione diversa quella presa dall’onorevole di Forza Italia, Francesco Paolo Sisto. Quest’ultimo pare infatti condividere la decisione della Camera dei Deputati che lascerebbe invariato per i prossimi due anni l’esame da avvocato, e parla di un percorso formativo (quello del praticante) mirato a sostenere la tre giorni di prova con “l’aiuto” della giurisprudenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here