Uno scenario simil post-apocalittico, questo è ciò che si presenta ai nostri occhi a tre giorni di distanza dall’ultimo mercatino delle pulci. Alle spalle dello stadio san Nicola, niente è cambiato: un sudario di sporcizia, degrado e rifiuti copre ancora l’area. Tutto è ancora lì. I canonici tre giorni necessari a ripulire indicati dall’Amiu sono trascorsi, ma il parcheggio dello stadio stenta ancora a risorgere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here