È nel nuovo padiglione da 15 mila metri, creato con l’obiettivo di rendere più razionale la distribuzione degli spazi, che sarà ospitato dalla Fiera Campionaria – dal 13 al 21 settembre – il Salone dell’Arredamento. Le migliori produzioni di mobili e complementi per interni, arredi classici e moderni, soluzioni razionali e innovative per cucine, soggiorni, camere da letto e illuminotecnica: questo l’identikit dell’edizione 2014 che vede un incremento degli espositori, provenienti da tutta Italia, di circa il 15%. Pare infatti, che i timidi, quanto lievi, segnali di ripresa economica comincino a farsi sentire anche alla Fiera del Levante.

Tanto che, da quest’anno, ai tradizionali settori del salone si è aggiunta anche l’illuminotecnica, oltre a nuovi espositori. Una new entry, ad esempio, è Le Fablier che partecipa direttamente come casa madre. Tornano, invece, tra gli altri, Tumidei, Presotto, Calia, Lube, Mazzali, Mab, Rugiano, ma anche aziende locali, come Bauline, che espone tavoli particolari, molto allungabili.

Dall’arredamento all’antiquariato: l’esposizione, “Mercanti d’arte del Catapano” mette insieme antiquari provenienti da Napoli, Brescia, Lecce, Taranto, Città di Castello, che espongono mobili d’epoca inglesi, francesi, italiani, ma anche tele e gioielli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here