Una delegazione degli stabilizzandi dell’Università di Bari ha incontrato in Regione il governatore pugliese, Nichi Vendola, e l’assessore Alba Sasso.

Tatiana Cassio, portavoce degli stabilizzandi, riferisce dell’appoggio manifestato dal presidente: «Sappiamo che la Regione può fare ben poco per ora, avendo già stanziato i fondi per i lavoratori. Ma noi non sono i soldi che vogliamo. L’impegno che il governatore ha preso non è di tipo istituzionale. Si è impegnato piuttosto a fare una pressione morale sul Rettore Uricchio per intervenire sulla questione».

Insomma, tutta la ragione del mondo ma mani legate. L’assessore Sasso, dal canto suo, ha appoggiato l’impegno di Vendola, annunciando che “già da questo pomeriggio” avrebbe chiamato il rettore per  chiarimenti sulla questione. Magari, aggiungiamo noi, se una telefonata allunga la vita, farla un po’ prima di “questo pomeriggio” avrebbe contribuito a aiutare  la situazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here