Anche il Signore il settimo giorno si riposò. Il parcheggiatore selvaggio, invece, è sempre attivo. Irriverenza a parte, siamo giunti al settimo giorno di segnalazione consecutivo. Da una settimana, initerrottamente, stiamo pubblicando fotografie che testimoniano l’uso indiscriminato da parte di certi automobilisti dei parcheggi riservati ai taxi, nella speranza che qualcuno tra Polizia Municipale e Pubblica amministrazione intervenga per porre fine a questo abuso, ingiustamente tollerato da chi di dovere, a discapito di una categoria lavorativa già vessata dalla concorrenza sleale.

La situazione dei tassisti è talmente esasperata da averli spinti a protestare più volte nell’ultimo periodo, con tanto di manifestazione in piazza e tavolo di confronto con le istituzioni. Una questione ancora irrisolta è rimandata in eredità al prossimo Consiglio comunale. Intanto continuiamo a denunciare i tanti problemi di cui sono vittime. La foto di oggi è stata scatta al posteggio di via don Luigi Sturzo. Le altre si riferiscono all’uso delle corsie preferenziali di via Quintino Sella e via de Giosa (qui addirittura come parcheggio).

Continuando sul filo dell’irriverenza, condifiamo in una tempestiva ressurezione del Sindaco e del Comandante dei Vigli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here