«La Giunta regionale della Puglia ha approvato l’internalizzazione del 118 e di altri settori della sanità regionale come i Cup, la logistica e la manutenzione. Il 118 sarà internalizzato, è ufficiale». Ciccio De Nicolo, amministratore unico della Sanità Service barese, la società in house che fa capo alla Asl di Bari, non è chiaro. Lo è meno su quali saranno le figure a dover essere assunte e quali i requisiti necessari. Su una cosa, però, De Nicolo non ha dubbi. «Internalizzare non solo è possibile, ma è anche doveroso. Quest’anno abbiamo chiuso il bilancio in attivo di 750mila euro. Se la politica non ingerisce, chiede raccomandazioni e caccia a calci nel sedere i manager che non fanno al meglio il loro dovere, l’aspetto economico relativo all’internalizzazione diventa l’ultimo dei problemi».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here