Torniamo a parlare dell’incompatibilità di Carlo Fuortes con il ruolo di commissario straordinario del Teatro Petruzzelli. A seguito di un nostro articolo firmato da Nino Sangerardi, il consigliere comunale Angelo Tomasicchio capogruppo dell’IDV aveva presentato al Sindaco Michele Emiliano una interrogazione di cui siamo in grado di farvi leggere la risposta.

In pratica, si basa tutta sul modello di autocertificazione compilato dal commissario in cui si afferma la non esistenza del conflitto ipotizzato. In sostanza, però,  l’autocertificazione non risponde alle domande poste dal consigliere. Nulla da eccepire sulla legittimità dell’autocertificazione, per carità, ma perché limitarsi a fornire un “pezzo di carta” anzi che ribattere punto su punto alle eccezioni sollevate? Non sarebbe stato meglio togliersi qualche sassolino dalla scarpa anzi che alimentare così ulteriori sospetti?

Ecco come Tomasicchio ha commentato la risposta fornita:

In merito alla risposta del commissario Fuortes non mi ritengo soddisfatto in quanto il modello di autocertificazione sulle cause di incompatibilità e inconferibilità incarichi presso eventi privati in controllo pubblico non contiene nessuna risposta in relazione alle domande precise e circostanziate inserite nel testo della mia interrogazione.

Il consigliere Comunale
dott. Angelo Tomasicchio

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here