Pignataro è direttore artistico del teatro Purgatorio, una di quelle realtà artistiche territoriali attualmente in crisi. «L’aggettivo è “oculata”- ha dichiarato Pignataro – La gestione dev’essere oculata, pensata stabilita per quelli che sono gli intendimenti di una fondazione. La fondazione è un patrimonio della collettività. Non può essere gestita con logiche affaristiche».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here