Durante la seduta è stato approvato il rendiconto di gestione. “Siamo un ente più che virtuoso, ma con un tesoretto chiuso a doppia mandata nelle casse provinciali da un lucchetto chiamato patto di stabilità. Una legge assurda che paralizza pagamenti ed investimenti delle pubbliche amministrazioni. Il Governo, seguendo le indicazioni del Parlamento, ha il dovere di adottare, in tempi brevi e senza più indugi, un decreto legge sui pagamenti degli Enti locali alle imprese in modo da mettere, da subito, in circolazione nuova liquidità, senza prevedere aumenti delle addizionali regionali. Si tratta di una misura indispensabile, l’unica, in questo momento, capace di garantire con rapidità ossigeno alle imprese e sostegno all’occupazione”.

“Se così non sarà, la Provincia di Bari farà da sé – conclude Schittulli – Stiamo completando un monitoraggio in tutti i servizi dell’ente relativo ai fornitori che aspettano di essere pagati. Una volta completata questa ricognizione pagheremo i nostri debiti partendo dalle fatture cronologicamente più datate. Di qui l’invito che rivolgo a tutti i nostri creditori, affinchè rappresentino alla Provincia ogni singola situazione”.

 Comunicato Ufficio stampa Provincia di Bari

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here