Infatti, per godere del credito d’imposta e quindi partecipare al bando bisogna in primis dimostrare di essere imprenditori onesti: occorre, cioè, rispettare le leggi e non avere lavoratori retribuiti in nero.

In secondo luogo, il bando è indirizzato ad aziende che dal 14 maggio 2011 all’1 giugno 2012 abbiano già assunto (a tempo indeterminato) lavoratori che vivono in situazioni di svantaggio, come ad esempio lavoratori disoccupati da sei mesi, uomini over 50, donne con figli, persone con bassa scolarizzazione.

Chi avrà dimostrato ciò potrà usufruire di un credito d’imposta, che potrà giungere anche al 50 % dei costi salariali di cui si fa carico il datore di lavoro nei 12 mesi successivi all’assunzione dei lavoratori dipendenti o nei 24 mesi seguenti nel caso di lavoratori svantaggiati.

Per partecipare al bando – che sarà aperto il 18 settembre – bisogna collegarsi al sito internet: www.sistema.puglia.it. Tuttavia già da oggi è possibile sperimentare, imparare le procedure e fare simulazioni.

«È un bando – ha affermato l’ assessore Gentile – che nasce con i migliori auspici: andiamo a favorire chi ha già avviato percorsi di assunzione rivolti a chi vive in condizioni di svantaggio: donne con figli, disoccupati, over 50, persone con bassa scolarizzazione. Le aziende potranno godere di questa grande opportunità. È inoltre nostra intenzione allungare il periodo di interesse fino a maggio del 2013 per favorire rinnovate possibilità di lavoro e nuova occupazione».

11 settembre 2012

Antonietta Basile

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here