Ho visto decine di bidoni dell’immondizia vuoti e piazza del Ferrarese piena di cartacce e avanzi di cibo.

Ho visto topi grossi come gatti salire e scendere dalle palme del lungomare (a pochi metri di distanza dal teatro Margherita), proprio in mezzo a ciò che resta della movida; li ho visti mentre mangiavo una pizza insieme a un gruppo di amici.

Ho visto ragazzi fare il tifo per quei topi, sperando che a vincere la gara di scalata dell’albero fosse la propria “zoccola” preferita. Ho sentito frasi del tipo: “Dai non fanno schifo non sono di fogna”, “Non fanno niente, mica volano”, “I topi pericolosi sono quelli neri”, “Lo hai visto, assomiglia a Ratatuille (il famoso topo protagonista di un cartone animato ndr)”. E potrei continuare all’infinito.

Sarà mica che ormai vedere ratti mentre si mangia una pizza ‘n ganne a mar fa ribrezzo solo a me? Non credo. Ecco perché  mi chiedo:  Non si possono fare multe salatissime a chi butta qualsiasi cosa a terra nonostante abbia il bidone lontano due passi? Certo, però, una volta in più si potrebbe pure fare una deratizzazione, una disinfestazione.

I topo vorremmo tornare a immaginarceli sotto terra, appena dietro una caditoia o un tombino, dietro le pareti di casa, non in mezzo a noi.

14 agosto 2012

print

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here