Per il momento sono 5 le aree preposte alla raccolta, sparse nella città di Bari, numero destinato senza dubbio a salire. I cittadini potranno dunque recarsi da domani, dalle ore 8:00 alle ore 12:00 dal lunedì al sabato, a consegnare i propri rifiuti, che dovranno però essere puliti e differenziati, in caso contrario verranno ugualmente ritirati ma non si vedranno riconosciuti i punti. Ad esempio, per ogni 2 kg di carta e cartone verrà dato un punto, segnato su di un bigliettino che dovrà essere conservato dal cittadino, il quale, al raggiungimento di una o più soglie riceverà un premio: a 20 punti un gadget, a 60 un buono di 5 euro spendibile in catene affiliate all’iniziativa e così via.

Hanno diritto alla raccolta i soli cittadini baresi, escluse attività commerciali e dipendenti Amiu. Molto soddisfatto il consigliere Maria Maugeri, che ha sottolineato l’importanza della differenziata, specie in vista del pagamento dell’Ecotassa da parte dei comuni entro il 31 agosto 2012, che impone una raccolta differenziata di almeno il 40% dei rifiuti totali per evitare ulteriori pagamenti.

Tutto il progetto non peserà sulle tasche della città, infatti come centri di raccolta sono stati utilizzati edifici che avevano già o in parte il medesimo ruolo, e tutto riesce ad autofinanziarsi senza ulteriori spese. Ogni giorno i centri saranno svuotati in modo da non creare un accumulo di rifiuti. Saranno raccolti carta, vetro, plastica, contenitori in banda stagnata, alluminio, rifiuti organici senza residui, indumenti usati e olio da cucina filtrato.

Per maggiori informazione è possibile visitare il sito www.amiubari.it in aggiornamento o il numero verde 800011558.

Questi i primi 5 punti di raccolta preposti:
Via Martin Luther King (angolo viale de Laurentis)
Via Napoli 349/A
Via Oberdan 13
S.p. Carbonara Ceglie
Viale Lindemann (zona industriale)

Valentina Piccoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here