Alcune batterie  sono state esplose proprio sotto gli occhi del sindaco, Michele Emiliano, mentre festeggiava in piazza Libertà l’arrivo del nuovo anno. “Hanno sparato botti quasi esclusivamente i clan malavitosi e i loro fiancheggiatori”,  ha ribattuto Emiliano su facebook.

Il sindaco difende a spada tratta il suo provvedimento antibotti.  “Se ne sono sparati la metà rispetto all’anno scorso”, sottolinea.  E promette accurate indagini per individuare i trasgressori, utilizzando le foto scattate dai vigili in borghese. E questo nonostante Emiliano avesse ironicamente perdonato tutti davanti alle telecamere dei giornalisti che lo seguivano mentre ballava tra la folla.

Mentre i commenti non sempre concordi si susseguono sulle pagine del sindaco su facebook e twitter, restano molto eloquenti alcuni filmati:

Una batteria di 3.48 minuti:

Spari anche al di là della stazione verso Carrassi, una panoramica:

… un po’ dappertutto:

Salvatore Schirone