La campagna di solidarietà veicolata da uno spot pubblicitario su una rete nazionale, oltre che su testate ed emittenti locali, è promossa dall’associazione “Unitinsieme” di Bari che, in associazione temporanea di scopo con la comunità “Capodarco” di Roma, gestirà la comunità di accoglienza.

Come è noto il cantiere per la ristrutturazione dell’immobile, concesso gratuitamente dal Comune di  Bari, è stato inaugurato nei giorni scorsi.

Il 40 % dei 556.800 euro, che è il costo complessivo dei lavori di ristrutturazione, è stato finanziato tramite fondi europei nell’ambito del P.O. FESR Puglia 2007-2013 a seguito della partecipazione ad un avviso pubblico della Regione Puglia.

Sarà l’associazione invece a coprire la restante somma per i lavori di ristrutturazione. Nasce di qui l’esigenza di un coinvolgimento il più ampio possibile di tutti coloro i quali abbiano a cuore le finalità del progetto attraverso la campagna di raccolta fondi con il numero dedicato 45599.

(comunicato Comune di Bari)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here