Quello che i cittadini pensano del trasporto pubblico locale, spesso è facilmente deducibile dalle conversazioni che si sentono alle fermate dei bus o nelle stazioni ferroviarie. Prossimamente, però, i cittadini avranno a disposizione un dispositivo che permetterà, ai loro malumori, di concretizzarsi in osservazioni sistematiche, interviste ai responsabili e proposte di miglioramento.

Si tratta del progetto “MI.Mo: i cittadini migliorano la mobilità” , che sarà presentato lunedì mattina alle 11 dall’assessore alla Mobilità e al Trasporto pubblico Guglielmo Minervini, insieme al referente per la Puglia, Andrea Gelao, nella sede dell’assessorato per la Mobilità. Si tratta di un progetto Formez, condotto in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e alla Mobilità della Regione Puglia, nell’ambito del programma “E.T.I.C.A.pubblica nel Sud: migliorare le performance, accrescere la trasparenza attraverso le nuove tecnologia”, che è proposto e finanziato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e dal Dipartimento delle Politiche di Sviluppo (Obiettivo II.5 del PON Governance e Assistenza Tecnica 2007-2013).

 

Eva Signorile

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here