La squadra di mister Torrente si conferma sempre più squadra ostica per gli avversari che devono costruire gioco, come il Torino, che ha condotto la partita per tutti i 90 minuti, ma non ha saputo sfruttare l’enorme mole di occasioni sotto porta. Buona la prestazione del pacchetto arretrato, su tutti Borghese-Claiton e degli esterni di centrocampo che nei contropiedi hanno mostrato vivacità.

Ecco le pagelle di Torino Bari 1-1:

Torino(4-2-4) – Coppola 6; Darmian 6(50’D’Ambrosio 6), Pratali 6,5, Di Cesare 6,5, Parisi 5,5; Basha 6(64’Vives 5,5), Iori 6,5; Antenucci 6,5, Sgrigna 6(78’Ebagua sv), Bianchi 4, Stevanovic 7. Allenatore: Giampiero Ventura.

BARI (4-3-3) – Lamanna 6,5; Ceppitelli 5,5, Borghese 6, Claiton 6, Polenta 4; Rivaldo 6, De Falco 5(74’Masi sv), Bellomo 6(61’Kopunek 5,5); Defendi 6,5, Caputo 6(80’Stoian sv), De Paula 6,5. Allenatore: Vincenzo Torrente

Marcatori: pt 42′ De Paula (B), st 9′ Antenucci (T)

Arbitro: sig. Ciampi di Roma (collaboratori: Longo – Bernardoni; IV ufficiale: Peretti)

Ammoniti: pt 32′ Clayton, 38′ Polenta, 45′ Glik (dalla panchina)

Espulsi: st 27′ Polenta, 36′ Bianchi

 

LAMANNA 6,5 – Ottima prestazione tra i pali per il portiere 22enne che si dimostra sempre più sicuro. Sempre attento nelle conclusioni dalla distanza nonostante un terreno davvero infimo, da rivere l’uscita a tu per tu con Antenucci, che lo salta troppo facilmente insaccando in rete l’1-1.

CEPPITELLI 5,5 – Soffre sull’esterno in gioco offensivo del Torino ma alla lunga tiene duro e si fa valere. Ottimo anche il ripiegamento al centro della difesa dopo l’espulsione di Polenta.

BORGHESE 6 – Quando c’è da lottare lui non si tira indietro. Partita ordinata che si infiamma sul finire della partita quando dopo uno scambio di colpi proibiti provoca l’espulsione di Bianchi.

CLAITON 6 – Funziona bene la coppia centrale biancorossa. Dos Santos dimostra le proprie qualità, possenza fisica e intelligenza tattica.

POLENTA 4 – Partita negativa per l’uruguaiano, non solo per l’ingenua espulsione a metà secondo tempo per secondo cartellino giallo, ma anche per la continua sofferenza sulla destra con Stevanovic e nel complesso pesa sul suo voto finale la mancata tenuta della linea del fuori gioco che permette ad Antenucci di segnare.

RIVALDO 6 – Giocatore utile nella fase di contenimento e riproposizione. Si dimostra troppo lento e segue poco le azioni di contropiede preferendo il ruolo di schermo di centrocampo.

DE FALCO 5 – Partita poco concreta. Perde troppi palloni e non si dimostra mai in forma. Dopo tre stop consecutivi sbagliati Torrente decide bene di lasciarlo in panca.

BELLOMO 6 – Il ragazzo di Bari è la vera spina nel fianco per i granata. Spinta, qualità nell’uno contro uno e tecnica da vendere fanno di questo giocatore una promessa per il campionato in corso.

DEFENDI 6,5 – Difende e attacca in maniera ordinata. I pericoli maggiori, come il cross vincente per De Paula, vengono tutti dalla sua fascia destra. Si scorge all’orizzonte il giocatore visto con la maglia dell’Atalanta.

CAPUTO 6 – Capitano per la seconda partita consecutiva dato il forfait di Donati. Come sempre ci mette impegno e non si risparmia mai. Buoni un paio di tentativi ma in attacco il Bari crea davvero poco, è molto utile in fase di ripiegamento difensivo.

DE PAULA 6,5 – A inizio partita sembrava di vedere il solito giocatore “incolore” dell’ultimo periodo. A fine primo tempo trova il vantaggio e si galvanizza, mettendo in campo impegno e costanza.

Daniele Leuzzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here