Un autobus dell’Amtab ribaltato, allagamenti, il crollo di un palazzo. Nelle scorse settimane le immagini dell’esercitazione “Tiflis 2017” hanno fatto il giro della rete. Scatti e video di grande impatto.

Scenari, inquietanti, ancora più perché possibili e già accaduti. Decine di ambulanze del 118 a sirene spiegate, le autopompe dei vigili del fuoco, salvataggi in elicottero, decine di soccorritori del 118. Oggi siamo in grado di pubblicare le immagini inedite, girate anche a bordo dell’elicottero dell’Aeronautica, ma soprattutto nella centrale di comando.

Abbiamo raccolto voci e testimonianze in prima linea da tutti i protagonisti impegnati nell’unità di coordinamento all’estita all’interno dell’aeroporto militare di Bari Palese. Punti di forza e criticità per fare la sintesi di tutto ciò che è successo nei due giorni di esercitazione, che ha visto anche il coinvolgimento degli studenti di alcune scuole.

Il primo tentativo di essere connessi con mezzi all’avanguardia, ma anche con il sistema più comune di comunicazione: whatsapp. L’obiettivo è stato quello di mettere a punto un sistema che possa dare risposte immediate nel caso di reali emergenze, la gestione delle comunicazioni e i piani di protezione civile.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here