Bari, negozio di estetica al quartiere Poggiofranco. Una signora di mezza età, alta più o meno 1.55, con i capelli corti e scuri, gli occhiali, vestita sportiva, entra nel negozio. È l’ora di pranzo, sono da poco passate le due del pomeriggio. Nel video vi proponiamo una sinstesi della truffa dell’acquisto coi soldi falsi. In questo caso la banconota è da 100 euro.

La donna ha fretta, è evidente, muove le gambe in attesa che la titolare finisca la telefonata. Si guarda intorno. Intanto prende un prodotto dall’espositore e lo mette sul banco. L’attesa è lunga. Nella sala ripresa dalle telecamere vengono immortalate tre dipendenti dell’attività commerciale. Una di queste, mentre la titolare prende la banconota, dà il resto alla signora e fissa l’appuntamento per la ceretta, prende il prodotto e lo mette in una bustina affinché la donna possa andar via.

Scontrino, promemoria con il giorno dell’appuntamento, ovviamente preso con false generalità, e via con 64 euro veri. Appena guadaganta l’uscita, la donna scappa a gran velocità dietro l’angolo, scomparendo. In apparenza nessuno avrebbe mai potuto immaginare che una signora gentile, curata e simpatica potesse andarsene in giro a piazzare soldi falsi.

La titolare del negozio ha consegnato il filmato integrale ai Carabinieri ai quali ha sporto denuncia. È successo a questa commerciante, ma potrebbe succedere a chiunque, lo abbiamo anche ribadito quando vi abbiamo fatto vedere banconote da 20 euro e monete da 2 euro false. Il fenomeno è in netto aumento. Controllate sempre l’autenticità delle banconote.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO