Il Bari va oltre l’emergenza e batte in rimonta l’Avellino. Succede tutto in sette minuti: prima Kresic gela il San Nicola, poi Improta e Galano su rigore regalano i tre punti a Fabio Grosso. I biancorossi, schierati con un inedito 3-4-3 dettato dalle tante assenze, hanno mostrato i soliti limiti in fase di costruzione di gioco ma anche carattere e personalità.

Nei primi 30 minuti nessuna delle due squadre brilla per gioco e idee: occasioni vere da gol zero e, anzi, le due formazioni sembrano più impegnate a farsi del male da sole. È il caso di una palla persa in area da Tello con mischia risolta da Marrone o delle uscite “avventurose” del portiere ospite Lazzerini. Nell’ultimo quarto d’ora, però, succede tutto quello che non è successo nella mezz’ora precedente: prima l’Avellino va vicino al gol con un cross di Laverone, su cui svirgolano tutti, e un con contro-cross su cui lo stesso terzino ex Sassuolo scivola a due passi dalla porta, e poi con una combinazione Ardemagni-Asencio. Poi il Bari si sveglia negli ultimi 5 minuti anche se con tentativi tutti da fuori area. Ci provano Petriccione, Cissè e soprattutto Galano che colpisce un clamoroso incrocio dei pali.

L’inizio del secondo tempo ripercorre quello del primo, con un maggior possesso palla, ma improduttivo, del Bari e senza occasioni da gol da entrambe le parti. Dopo 20 minuti, però, la partita “esplode”: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Kresic in mischia trova un sinistro al volo che batte Micai. Palla al centro e subito pareggio del Bari con Improta: per l’ex Salernitana un bolide dai 25 metri che si infila all’incrocio. Il San Nicola si accede e accompagna l’azione tambureggiante dei galletti: dopo 5 minuti Galano conquista e trasforma un calcio di rigore per tocco di mano di D’Angelo in area di rigore. Nel finale il forcing degli irpini non è efficace ed è il Bari a sfiorare il gol con Nenè che spreca solo davanti al portiere il possibile 3-1.

PAGELLE

Bari (4-3-3): Micai 6.5; Fiamozzi 6.5 Cassani 6 Marrone 6; Morleo 6, Tello 5.5, Petriccione 6, Busellato 6.5; Galano 6.5 (Nenè 5) Cissè 5.5 Improta 7 (Brienza sv)

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini 5; Ngawa 5.5 Migliorini 5.5 Kresic 6.5 Rizzato 6; Laverone 6.5 D’Angelo 5.5 Di Tacchio 6.5 Molina 6 (Camara sv); Asencio 5.5 (Castaldo 6) Ardemagni 5

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here