Pasquetta amara per il Bari e per i tifosi biancorossi al seguito. La squadra di Colantuono non riesce a invertire il trend negativo e viene sconfitta anche a Carpi. Ennesima prova incolore dei galletti: la classifica, pur peggiorata, resta aperta ma la sensazione è che questo Bari non sia davvero all’altezza.

La trasferta in terra emiliana inizia subito nel peggiore dei modi: Floro Flores infatti dà forfait durante il riscaldamento. Nel Bari il più vivo è Galano che impegna in più occasioni Belec senza però trovare il bersaglio grosso. Al contrario i padroni di casa mettono in crisi la solita difesa “ballerina” dei biancorossi con la coppia Lasagna-Mbakogu che al 19′ inducono all’autogol di Tonucci e al 45′ firmano il raddoppio che però viene annullato per presunto fallo di mani. Raddoppio che arriva ugualmente, solo con una ventina di minuti di ritardo: al 69′ Mbakogu infila Micai servito da Lasagna. Il Bari, ancora una volta, è incapace di reagire ed esce a testa bassa dal campo.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here