“Abbiamo un progetto preliminare approvato in giunta anni fa e uno definitivo approvato in linea tecnica, i livelli di progettazione che sono stati già acquisiti dal Comune non vanno persi – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Galasso durante la Commissione Trasparenza che si è riunita per fare il punto sul nuovo mercato di via Pitagora, a Japigia – manderemo in gara i lavori che avranno tempo d’esecuzione di un anno e mezzo o due.”

“La decisione appare grave – controbatte Giuseppe Carrieri, Presidente della Commissione, che dissente sulla tempistica dei lavori della nuova area mercatale – sia perché esporrà il Comune all’ennesimo contenzioso, ma sopratutto comporterà l’indefinito slittamento della realizzazione di una struttura mercatale moderna e funzionale, che i cittadini aspettano da moltissimi anni.”

“Abbiamo fatto richiesta all’Amministrazione e al Sindaco, nell’attesa che fra anni si realizzi la nuova struttura, di fare i minimi interventi di decoro e sicurezza, di bonifica, di asfaltatura della strada, pulizia dei marciapiedi, taglio delle erbacce e manutenzione dei giardini, derattizzazione e deblattizzazione, installazione bagni chimici, un più costante presidio di Polizia municipale”

“E’ inammissibile – conclude Carrieri – che una Città Metropolitana come Bari abbia ancora mercati stradali così degradati, insicuri e sporchi e che l’Amministrazione Comunale non faccia nulla per il decoro di un’attività economica di strada, che in altri Paesi del mondo produce ricchezza e benessere”

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO