“Condannata la Asl Bari”. Il tono del volantino distribuito dall’Usppi è evidentemente trionfale. L’Unione Sindacati Professionisti Pubblico Privato Impiego rivendica quello che reputa il giusto riconoscimento di un diritto dei dipendenti, il cosiddetto tempo tuta. Il 10 maggio, infatti, la sentenza n.2513/2017 ha dato torto all’Azienda sanitaria barese, decretando di fatto la prima vittoria nei suoi confronti.

“Il giudice del Tribunale del Lavoro ha riconosciuto al lavoratore la retribuzione spettante per l’attività di vestizione e svestizione” recita il volantino. Una vittoria che apre lo scenario del risarcimento per tutti gli addetti. Da qui l’invito del sindacato a contattare i responsabili aziendali Usppi al fine di intraprendere un ricorso unico per il giusto riconoscimento economico.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here