Non c’è pace per gli ex dipendenti della OM Carrelli che stamattina sono scesi in strada per manifestare davanti alla sede del Consiglio Regionale, in via Capruzzi.

Mentre in aula si discute per approvare il bilancio di previsione 2015, i lavoratori protestano per la mancanza di una risoluzione della vertenza.

Nonostante la sottoscrizione della proposta avanzata dalla Metec che prevedeva il versamento da parte loro di 10mila euro per essere assorbiti in caso di reindustralizzazione del sito, proposta che aveva sollevato non pochi dubbi, i 194 dipendenti in mobilità rischiano di veder sfumare l’assorbimento dello stabilimento da parte dell’azienda piemontese dopo la notizia dell’interessamento di quest’ultima allo stabilimento di Termini Imerese, e decisamente non sono disposti a rimanere a guardare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here