Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo intitolato “Bari, mancano barelle spinali al Policlinico: ambulanza del 118 bloccata 7 ore al pronto soccorso“. Nel pezzo abbiamo raccontato di un’ambulanza del 118 rimasta ferma per circa 7 ore in ospedale dopo aver portato una paziente sulla barella spinale in seguito a un incidente. Sulla vicenda abbiamo ricevuto una mail dall’ospedale che pubblichiamo integralmente. Ecco la nota di replica inviata dal direttore generale del Policlinico Vitangelo Dattoli.

Con riferimento all’articolo indicato in oggetto e pubblicato sul sito online bari.ilquotidianoitaliano.com, ai sensi dell’art. 8 della Legge 47/1948, si chiede di voler pubblicare la seguente dichiarazione in merito alla notizia di stampa che attribuiva alla mancanza di barelle spinali presso il Pronto Soccorso del Policlinico di Bari la lunga sosta di un equipaggio del 118, occorre precisare quanto segue:

il 30.9.2017 alle 12.30 è giunta presso il Pronto Soccorso accompagnata dal 118, a causa di un politrauma della strada, una giovane donna.


La paziente, durante tutto il periodo di valutazione clinico-diagnostica presso il Pronto Soccorso, per le gravi condizioni cliniche e la potenziale instabilità ed evolutività delle lesioni della colonna vertebrale (il referto parla di ‘frattura esposta della colonna vertebrale’), è stata mantenuta sulla barella spinale (presidio di immobilizzazione) come da procedura consolidata negli iter di prima valutazione a cui ci si attiene in questi casi.


L’iter diagnostico-terapeutico ha necessitato di lunghe e specifiche fasi di valutazioni: infatti dopo un primo esame TAC è stato necessario un approfondimento con esame RM (risonanza magnetica) al fine di definire la situazione clinica nel dubbio diagnostico di frattura multipla cranico-dorsale e toraco-addominale.


La necessità, quindi, di non spostare la paziente dalla barella spinale del 118 deriva da precise indicazioni cliniche e non da carenze di presidii presso il Pronto Soccorso del Policlinico di Bari che anzi ne è ampiamente provvisto come indichiamo qui di seguito:

20 barelle spinali;
20 barelle a scatto;
10 barelle a cucchiaio;
numerose barelle articolate con materassino rigido.

Sicuro di aver ripristinato una corretta e puntuale informazione sulla presenza delle forniture in capo al Pronto Soccorso del Policlinico di Bari e confidando in un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.


Il Direttore Generale

Dott. Vitangelo Dattoli

Stampa Articolo
Loading...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here