Ritardi nell’attivazione della rete radio digitale nel sistema di emergenza-urgenza 118. Si tratta di un sistema fondamentale per la rapidità delle comunicazioni e indispensabile in alcuni scenari emergenziali ma che, tuttavia, non è stato ancora attivato. Una mancanza che produce giornalmente ritardi, malumori e carenze.

“Intendiamo evidenziare i ritardi nell’attivazione della rete radio digitale, con frequenze dedicato, per il 118 pugliese – attacca Nicola Azzizzi, Segretario territoriale Nursind Bari, in un comunicato – Tale attivazione è da tempo ritenuta di indiscutibile utilità, riconosciuta da tutti gli operatori”.

Un’attivazione che, almeno in teoria, doveva essere stata già effettuata da tempo: “Nel cronoprogramma del burp 103 del luglio 2014 – si legge nella nota – è indicato che la rete radio digitale con l’utilizzo delle frequenze già assegnate dal Ministero delle Telecomunicazioni ed eventualmente integrate con i settori di protezione civile deve avvenire entro il 2015. Si richiede quale sia lo stato dell’arte e soprattutto di accelerare questo processo attuativo”.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here