Il ministro dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, on. Dario Franceschini, ha inviato alla Fondazione Italia USA e al Centro Studi Comunicare l’Impresa, quali promotori del master in “Global marketing, comunicazione e made in Italy”, un messaggio di sostegno a seguito della decisione di erogare, anche per l’anno 2017, mille borse di studio gratuite per studenti meritevoli neolaureati con il massimo dei voti, selezionati con la collaborazione di Almalaurea, e di avviare una edizione speciale turismo del master insieme all’associazione Visit USA.

Da sempre l’intreccio inimitabile di bellezza, cultura, creatività, saperi e saper fare – sottolinea il ministro – rappresenta un pezzo della nostra identità e allo stesso tempo un punto di forza sul quale investire per affrontare le sfide del presente e del futuro. Nella competizione globale come sistema Paese dobbiamo scommettere su questa vocazione profonda, a partire da una formazione di eccellenza per preparare nuove competenze e professionalità“.

Il Master ‘Global Marketing, Comunicazione e Made in Italy’, promosso dalla Fondazione Italia USA e dal Centro Studi Comunicare l’Impresa va dunque nella giusta direzione, coniugando la promozione del Made in Italy ad una visione di respiro internazionale”.

Premiare il merito e valorizzare i talenti – conclude il ministro – deve essere la nostra stella polare come fa lodevolmente in questa occasione la Fondazione Italia Usa, erogando mille borse di studio per la copertura dei costi per i ragazzi e le ragazze con il massimo dei voti. Anche in questo modo si conferma la forza del legame di amicizia con l’America, un rapporto privilegiato, alimentato reciprocamente da stimoli e influenze intellettuali, da un flusso costante di scambi culturali, economici e sociali“.

La Fondazione Italia USA nasce per testimoniare l’amicizia tra gli italiani e il popolo americano ed intende svolgere un ruolo pubblico con carattere apartitico al di qua e al di là dell’Atlantico. L’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma ha partecipato ufficialmente all’atto costitutivo della Fondazione, rappresentata dal ministro consigliere per gli affari pubblici. Questa comunicazione ti viene inviata in quanto il tuo indirizzo è presente negli archivi della Fondazione.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO