Giovedì 30 marzo 2017 alle ore 20 (porta dalle 19,30) la I stagione de “I Concerti ad Adelfia dell’EurOrchestra” vedrà riaccendersi i riflettori del palcoscenico dell’Auditorium della Biblioteca comunale “Antonio Cafaro” sul noto pianista pugliese Filippo Balducci, il cui recital fa seguito alla strepitosa inaugurazione  con gli “Angela Montemurro 18 Piano Heroes”, recentemente recensita da questa testata bari.ilquotidianoitaliano.com.

Il programma del 30 marzo prevede nella prima parte. di MENDELSSOHN, Fantasia op. 28, Romanze senza parole op. 30 nn. 1 e 2 e Variations Serieusess op. 54; nella seconda parte di SCHUMANN, Davidsbundlertanze op. 6 Toccata op. 7.

Filippo Balducci è allievo di Angela Montemurro, nella cui classe al Conservatorio “Piccinni” di Bari si è diplomato col massimo dei voti, lode e menzione speciale; con Fausto Zadra si è diplomato all’Ecole Internationale de Piano di Losanna e con Aquiles Delle Vigne ha studiato all’Ecole Normale “A. Cortot” di Parigi.

Numerosi e qualificatissimi i corsi di perfezionamemto frequentati. Molto proficuo e stimolante è stato il confronto con il pianista Benedetto Lupo, con cui ha conseguito la Laurea di II livello in Pianoforte. Si è affermato in Concorsi Nazionali ed Internazionali fin da giovanissimo, ed é attualmente docente titolare di Pianoforte principale presso il Conservatorio di Bari, anche nell’ambito dei Corsi di Laurea di II livello.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here