Il ciclone super Simo è stato talmente travolgente da spazzare via i grigi nuvoloni carichi di pioggia irradiando, con la simpatia e la solarità che da sempre la contraddistingue, la Gran Parata di Carri Allegorici e Gruppi mascherati del Carnevale di Manfredonia. L’ospite più atteso ed acclamato della 64^ edizione della kermesse non ha tradito le aspettative, dando verve ed allegria alla nutrita Sfilata composta da quattro Carri allegorici e dieci gruppi mascherati che in apertura ha visto la presenza delle 16 splendide “Principesse”.

Mentre in molte zone d’Italia, soprattutto al Sud, le manifestazioni venivano cancellate a causa del maltempo, a Manfredonia con la Ventura sono piovuti copiosi solo coriandoli e gli immancabili selfie. Il pubblico delle grandi occasioni ha fatto da cornice ad una mattinata che resterà negli annali della manifestazione per numero di presenze e qualità dello spettacolo offerto. Due ore e mezza tutte d’un fiato scandite dalle magistrali esibizioni dei gruppi mascherati e dei carri allegorici legati tra loro dal fil rouge della frizzante conduzione di uno dei volti più popolari della tv italiana affiancata da Matteo Perillo.

“Sono contentissima di aver partecipato a questo super Carnevale organizzato egregiamente all’Agenzia del Turismo, da Saverio Mazzone e da tutto il suo giovane staff. Mancavo da tanto tempo in Puglia e l’ho ritrovata davvero sempre più lanciata, sempre più all’avanguardia e sempre più bella. Poi questo Carnevale mi ha davvero stupita: i gruppi mascherati, in particolare, sono un caleidoscopio meraviglioso di colori e passioni. Che sia l’inizio di una grande scalata per il Carnevale di Manfredonia”, ha dichiarato Simona Ventura alla fine della Gran Parata abbracciata da un gruppo foltissimo di fan.

Sold out non solo sulle tribune e lungo il percorso snodato sul lungomare, ma numeri importanti sono stati registrati nell’affluenza in strutture ricettive (tutte al completo), bar e ristoranti (nella maggior parte dei casi è stato organizzato persino un terzo turno di servizio per soddisfare tutte le richieste). Di rilievo anche la presenza di oltre centocinquanta camper e di un centinaio di soci del Touring Club Italiano.

Notevole il colpo d’occhio, il divertimento e le emozioni portate per le strade di Manfredonia dagli attori principali di un Carnevale sempre più proteso verso l’identità di un grande evento, capace di garantire attrattività turistica offrendo un prodotto di qualità e spessore. Politica ma non solo. I  quattro carri allegorici (Noi del Carnevale con “Un Grillo per la Testa”, Non solo Arte con “Io non ci credo ma…”, Progetti Futuri con “Chi vuol esser lieto, sia…” e Euphoria con “#maiunariforma”) hanno messo in luce la sapiente arte della cartapesta sipontina.

Anche i dieci gruppi mascherati (Coltiviamo l’Amicizia con “In Fondo al Mar”, Magicaboola con “Lavoriamoci su”, Euphoria con “A spasso con i Pokemon”, La Banda del Sorriso con “Il misterioso mondo delle creature leggendarie”, XY con “Mythos: la civiltà alata”, La Fenice con “Toy Story”, Utopia con “Gobbo di Notre Dame – La Festa dei Folli”, San Michele con “Le emozioni”, Giovanni Paolo II con “Sir Mangiafuoco e le sue marionette” e l’IISS G. Galilei con “Siderum Pantheon”) non sono stati da meno, esaltando la rinomata tradizione sartoriale sipontina unitamente all’estro ed alla creatività delle maestranze locali.

Soddisfatti della buona riuscita di uno degli appuntamenti più importanti della kermesse il sindaco Angelo Riccardi e Saverio Mazzone, Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo che ha auspicato per la città e per il Carnevale lo stesso successo della conduttrice di Canale 5. “L’intera città ringrazia una professionista come Simona Ventura. Che la città di Manfredonia possa coltivare, come ha fatto lei con il suo impegno e la sua tenacia, le sue potenzialità e i suoi talenti. Grazie, Simona”.

Sabato 4 marzo 2017, prima del grande “SHOW” in Piazza Papa Giovanni XXIII con l’opening dello Zoo di Radio 105 (la trasmissione radiofonica più ascoltata e più esilarante d’Italia) e l’attesissimo dj set di Gabry Ponte, al via l’ultima sfilata del Carnevale di Manfredonia, la Notte Colorata, la notte più pazza e divertente della Puglia. La gran parata con la Sfilata delle Meraviglie, i Carri Allegorici e i Gruppi Mascherati partirà alle ore 18.00 da Viale Miramare (angolo Via dell’Arcangelo) e percorrerà Lungomare Nazario Sauro, Piazza Marconi, Corso Manfredi per poi terminare in Villa Comunale.

Ore 18.00 – Partenza della Grande Parata notturna dei Carri, dei Gruppi e delle Meraviglie. Conducono Matteo Perillo e Mariangela Mariani. Grande Show de “I Forbicioni”(Franco Rinaldi & Lello Castriotta).

Apre la Banda Città di Manfredonia, partecipano le Principesse del Carnevale.

Percorso (Raduno in Viale Miramare, a partire da Via Alessandro Volta): Piazzale Ferri (animazione a cura di Rete Smash con Antonio Beverelli e Ciro Fabiano), Lungomare Nazario Sauro, Piazza Marconi (fine percorso Carri Allegorici e Gruppi Mascherati in concorso), Corso Manfredi. Conclusione: Villa Comunale.

Ore 20.00 – Centro Storico Inizio della “Notte Colorata”, la notte bianca più pazza della Puglia. Animazione, divertimento, musica e degustazioni nelle vie più belle del centro storico cittadino.

Ore 22.00 -CafédesArtistes, Corso Manfredi -“Alla Corte di Donald”, live performance di Michela Borgia e dj di Danilo Rossetti e voce di Toni Falcao.

Ore 22.00 – Piazza Papa Giovanni XXIII –  GABRY PONTE E LO ZOO DI 105 nella 12esima edizione de “LO SHOW” della Notte Colorata . Al termine della Gran Parata, appuntamento con lo “SHOW”, il grande spettacolo di piazza del Carnevale di Manfredonia con ospiti, dj e ballerini per ballare insieme tutta la notte! In collaborazione con Ilsipontino.net.

A Manfredonia super attesa per Gabry Ponte: uno dei più grandi nomi della scena dance italiana, un volto conosciutissimo delle più rinomate notti italiane ed europee, dj, produttore discografico, conduttore radiofonico, opinionista televisivo e giudice di “Amici”, leader fino al 2004 degli “Eiffel 65”, gruppo musicale eurodance italiano che ha venduto più di 10 milioni di dischi in tutto il mondo con un nome, un sound e un ritmo che è una vera garanzia.

Al Carnevale di Manfredonia, il torinese Gabry Ponte, dj e produttore della sua etichetta “Dance and Love”, arriverà dopo il grande successo di “Che ne sanno i 2000”, il singolo pubblicato con il rapper Danti a luglio 2016 che ha ottenuto la certificazione di platino e più di 32.651.173 visualizzazioni su Youtube per l’ingresso immediato, al settimo posto, nella top ten dei video del 2016 più visti su Youtube in Italia.

Quest’ultimo brano, peraltro, è solo uno dei grandi successi del dj e producer dance, electro house, progressive house e techno. Una lunga carriera la sua, comincia a 17 anni nelle discoteche di Torino e proseguita con una lunga collaborazione per il progetto degli “Eiffel 65”, gruppo da 3 dischi di platino e le menzioni di migliori artisti dance dell’anno e migliori artisti italiani nel mondo. Famosissime le sue hit di successo che faranno ballare e saltare tutti in Piazza Papa Giovanni XXIII: dal remix di “Geordie” a “Figli di Pitagora”, “Deejay Lhasa – Giulia”, “Haiducii – Dragostea din tei”, per arrivare a “U.N.D.E.R.G.R.O.U.N.D.”, “Elektromuzik Is Back”, “La fine del mondo”, “Showdown” e al suo ultimo successo dedicato alla generazione 2000.

Stampa Articolo

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO