L’agenzia giornalistica Corsivo 2.0 celebra idealmente il suo primo anno di attività, mercoledì 22 febbraio alle ore 18, nella sede barese di Via dei Bersaglieri 3, con un dibattito di certa attualità.

Titola: “lavoro tra precarietà e tutela,  intere generazioni a rischio di esclusione” e prevede l’introduzione di Vincenzo Santandrea, ricercatore Ipres (Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali) e gli interventi di Gigia Bucci, segretario generale Cgil Bari, Giuseppe Boccuzzi, segretario generale della Ust Cisl Bari, Vito Intino, portavoce Forum terzo settore Puglia, Giuseppe Chiarelli, direttore Confcommercio Puglia. Modererà il dibattito Pino Gadaleta di Corsivo2.0. Previsto uno spaccato sull’esperienze di giovani coordinati da Giuseppe Rella, consigliere del Municipio 2 di Bari.

Ne hanno dato notizia e diramato inviti l’On.le Giusi Servodio, editore dell’agenzia giornalistica e Stefano Campanella, direttore della stessa.

Corsivo 2.0 è stato presentato alla stampa a febbraio del 2016 ed è la naturale prosecuzione di quel Corsivo fondato nel 1961 da Stefano Bianco, storico leader della sinistra di base della Democrazia Cristiana pugliese, scomparso a settembre 2015. Il 2.0 indica l’attualizzazione di quell’idea e l’affiancare alla carta stampata la presenza sul web.

Stampa Articolo

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO