“La città di Bari sotto il profilo culturale è ormai diventata di serie B”. A parlare è il famoso comico barese, Gianni Colajemma. Alle nostre telecamere, durante lo spettacolo ‘Un barese a New York’ messo in scena per beneficenza a Palo del Colle, ha voluto sottolineare come la situazione culturale della città sia in costante declino, non solo per colpa del barese medio non propenso ad andare a teatro, ma soprattutto per colpa del Comune che non da la giusta importanza a tutte le compagnie.

“Al Comune di Bari non tutta funziona come dovrebbe – aggiunge Colajemma – il teatro pubblico pugliese finanzia, con i soldi pubblici, solo gli amici. Gli attori e le altre compagnie vengono messe in secondo ordine e trattate come teatro di serie B”. “Viva il teatro popolare – conclude il comico – viva chi porta il sorriso come me e viva chi può dare una mano alla gente. Quando chiedono il nostro aiuto noi rispondiamo e voglio che anche gli altri facciamo lo stesso”

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here