Ieri mattina i Carabinieri della Compagnia  di Bari Centro hanno rintracciato Domenico Milella, 37enne del quartiere Japigia, al quale hanno notificato una ordinanza della Corte d’Appello di Bari, che dispone la revoca dell’obbligo di dimora, con l’applicazione degli
arresti domiciliari. Il 7 aprile 2017, infatti, Milella è stato condannato dalla stessa Corte d’Appello, a 5 anni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti e, dopo diversi mesi passati agli arresti domiciliari, aveva ottenuto la misura meno inflittiva dell’obbligo
di dimora.

L’uomo però ha pensato bene di approfittarne. Lo scorso 7 settembre, infatti, si è recato a Taranto senza alcuna autorizzazione e, successivamente, si è reso irreperibile al proprio domicilio, per cui è stato denunciato. Da giorni i Carabinieri lo stavano cercando e, ieri mattina a Japigia lo hanno riconosciuto alla guida di una autovettura blindata, dotata di sirena bitonale e dispositivo di ascolto interno/esterno, che è stata sequestrata.

print
Loading...

1 COMMENTO

  1. questa è la condizione della giustizia italiana, se si passa qualche mattinata nelle caserme si vedono centinaia di persone con obbligo di firma, quando dovrebbero stare in carcere, parli con i militari poliziotti e senti pure loro demoralizzati, dicendo che ormai piu nessuno di questi va in galera per le leggi nuove, la gente dovrebbe prendere coscienza di cio’ e piazzarsi davanti al parlamento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here